“UNIVERSO E-COMMERCE”: GIORNATA FORMATIVA ORGANIZZATA DA TERZIARIO DONNA CONFCOMMERCIO L’AQUILA

“UNIVERSO E-COMMERCE”: GIORNATA FORMATIVA ORGANIZZATA DA TERZIARIO DONNA CONFCOMMERCIO L’AQUILA

Si è svolta domenica 8 ottobre 2017, presso la sede della Confcommercio dell’Aquila, la giornata formativa “UNIVERSO E-COMMERCE”.
Al corso organizzato dal Gruppo Terziario Donna Confcommercio della Provincia di L’Aquila in sinergia con il Gruppo Nazionale Terziario Donna e Confcommercio Academy e tenuto dalla Dott.ssa Teresa Salvia, docente esperta in digital strategist e web project manager, hanno preso parte imprenditrici provenienti da tutta la Provincia, che hanno seguito con attenzione lo sviluppo di concetti e di indicazioni riguardanti i fondamenti dell’e-commerce, le modalità di orientamento nelle piattaforme e nel marketplace, tutto ciò che bisogna conoscere per l’apertura di un e-store, elementi di Marketing e di Comunicazione per vendere on line, obiettivi strategici, monitoraggio e misurazione dei risultati.
“Abbiamo ritenuto fondamentale questa esperienza formativa allo scopo di fornire conoscenze e strumenti necessari alle imprenditrici pronte a cogliere la sfida del commercio digitale – ha dichiarato con soddisfazione Gabriella dell’Olio, Presidente Provinciale del Gruppo Terziario Donna – che rappresenta, accanto al commercio tradizionale, una grande opportunità per le imprese del nostro settore di ampliare il proprio business rivolgendosi al mercato globale.
Ovviamente la creazione di un punto vendita on-line richiede una adeguata preparazione non solo dal punto di vista dell’allestimento e della organizzazione della vetrina virtuale, ma anche e soprattutto della elaborazione di strategie di marketing finalizzate al raggiungimento di obiettivi specifici, ben determinati ed al controllo costante dei risultati.
Il nostro Gruppo è pronto a sostenere le imprenditrici associate in questo percorso con utili servizi di formazione e di aggiornamento che consentano loro di cogliere l’opportunità non solo di rispondere alle nuove esigenze di mercato, ma anche e soprattutto di contrastare la perdurante crisi dei consumi che, nonostante i molteplici segnali di ripresa economica in ambito nazionale, continua ad affliggere il commercio nel nostro territorio”.